Concept

Sedia ed Ergonomia

Questo è un binomio inscindibile quando ci si trova ad arredare la propria postazione di studio e/o lavoro.

La ADV da anni pone la sua attenzione massima all’ergonomia dei prodotti che propone ai propri clienti; tutte le sedute operative, direzionali e tutti gli arredi per uffici trattati soddisfano i più alti requisiti di ergonomia, per permettere il massimo confort del lavoratore e, conseguentemente, la sua massima efficienza.

Postura di Lavoro

Seduto

Sebbene l’uomo abbia un apparato locomotore ideale, al giorno d’oggi la nostra postura principale è quella seduta, non solo a lavoro, ma anche nel tempo libero. L’aumento delle ore lavorative trascorse ad una scrivania ostacola il movimento naturale e il lavoro muscolare biologico, che è necessario per la nostra salute. L’assenza di movimento è una delle cause principali di malattia della vita moderna. Una postura assisa scorretta comporta un maggior lavoro a carico della cervicale, delle spalle e del busto, da cui derivano tensioni, contrazioni che portano anche a infiammazioni. Questo alla fine conduce a una minore qualità della vita, lamentando dolori alla cervicale e alla lombare.

Ergonomia

Cosa vuol dire ergonomia?

Ergonomia: la scienza della progettazione del lavoro, delle attrezzature e dei luoghi di lavoro “su misura” del lavoratore. Il termine “ergonomia” deriva dalle parole greche “érgon” (lavoro) e “ńomos” (regola, legge). L’ergonomia, secondo la I.E.A. (International Ergonomics Association), è quella scienza che si occupa dell’interazione tra gli elementi di un sistema (umani e d’altro tipo) e la funzione per cui vengono progettati (nonché la teoria, i principi, i dati e i metodi che vengono applicati nella progettazione), allo scopo di migliorare la soddisfazione dell’utente e l’insieme delle prestazioni del sistema. In pratica è quella scienza che si occupa dello studio dell’interazione tra individui e tecnologie. La qualità del rapporto tra l’utente e il mezzo utilizzato è determinata dal livello di ergonomia. Il requisito più importante per determinare questo livello è la sicurezza, seguito dall’adattabilità, l’usabilità, il comfort, la gradevolezza, la comprensibilità, e così via. Per valutare la qualità del rapporto tra una persona e la tecnologia utilizzata, gli ergonomi considerano il lavoro (attività) da svolgere e le richieste dell’utente, le attrezzature utilizzate (dimensioni, forma, disposizione), e le informazioni per il loro utilizzo. L’ergonomia si basa su molte discipline e scienze nello studio degli esseri umani e dei loro ambienti, tra cui antropometria, biomeccanica, ingegneria meccanica, bioingegneria, ingegneria industriale, design industriale, chinesiologia, fisiologia e psicologia. Un oggetto facilmente usabile e sicuro sarà molto ergonomico, un oggetto di utilizzo ostico che implica grande sforzo cognitivo sarà poco ergonomico. Fra i vari studi al fine di arrivare ad un’idonea ergonomia, quello della chinetosfera è fra i più rilevanti, al fine di calcolare gli spazi utili per la massima abilità dei movimenti dell’utente. Postazioni di lavoro ergonomiche forniscono un supporto per gli ambienti ad alta intensità di lavoro. Al di fuori della stessa disciplina, il termine ‘ergonomia’ è generalmente usato per riferirsi all’ergonomia fisica riferita al luogo di lavoro (come ad esempio sedie ergonomiche e tastiere). L’ergonomia sul posto di lavoro ha a che fare in gran parte con la sicurezza dei lavoratori, sia a lungo che a breve termine. Postazioni ergonomiche possono contribuire a ridurre i costi, migliorando la sicurezza, di conseguenza, questo ridurrebbe i soldi versati a titolo di risarcimento dei lavoratori. Attraverso l’ergonomia, i luoghi di lavoro possono essere progettati in modo che i lavoratori non debbano ricorrere a posture incongrue per il corpo, quindi l’industria potrebbe risparmiare miliardi di euro in risarcimento dei lavoratori.

fonte:Wikipedia

Design

Non solo lavoro

Non solo ergonomia e tecnica per la ADV, che mette l’accento anche su un altro fattore spesso determinante nelle scelte dei propri clienti: il design. Siamo in un’era in cui distinguersi è necessario, ma è fondamentale farlo con stile. La ADV questo lo sa e propone sedute ed arredamenti delle migliori marche europee innovativi ed all’avanguardia per le loro forme e per la loro estetica. Sedute collettività, lounge, attesa, che sono di design nel vero senso del termine; alcune vincitrici dei più grandi riconoscimenti del settore.

Comments are closed.


  • ADV di Andrea De Vito

    via Sebastiano Beato Valfrè 4
    10121 Torino
    T. +39 011.534333
    M.+39 392.2729988
    @ online@adv.eu
    P. IVA 08636070016

  •  

  • Partner Esclusivi

^ Back to Top